Home / Salute / Farmaci che possono causare Impotenza o Disfunzione Erettile

Farmaci che possono causare Impotenza o Disfunzione Erettile

Soprattutto durante il corso degli ultimi anni risultano in continuo incremento i casi di impotenza maschile, tradotta nella sua denominazione specifica in disfunzione erettile, causante non pochi problemi dal punto di vista fisico ed emotivo. Generalmente la disfunzione erettile può comprendere diverse cause a livello psicologico, fisico, patologico, sino a comprendere una correlazione specifica con l’assunzione di determinati farmaci.

Tra le diverse patologie in grado di provocare una disfunzione erettile si trovano il diabete e i disturbi cardiovascolari, ma anche l’abuso di sostanze stupefacenti, l’alcool, il fumo, eventi di natura stressante psicologica e fisica, patologie quali la depressione, e tutta una serie di ulteriori cause.

L’effetto dell’assunzione di alcuni farmaci è in grado di apportare diverse modifiche a riguardo dell’apparato riproduttivo sessuale sia maschile che femminile, ampiamente documentato dai diversi esperti che si sono concentrati sul tema.

 

Correlazioni tra farmaci e disfunzione erettile

Alcuni farmaci, generalmente sotto l’impiego di un’assunzione nel medio e lungo periodo, sono in grado di interagire con il livello del testosterone, danneggiando la circolazione sanguigna e i nervi. La disfunzione erettile causata dall’assunzione di specifici farmaci viene denominata per cause iatrogene comporta modificazioni sostanziali a livello dell’organo riproduttivo maschile soltanto dopo i tre mesi di utilizzo, come evidenziato dagli studi e dalle conclusioni dell’epidemiologo Steven Jacobsen.

La correlazione con la disfunzione erettile e l’abuso di farmaci si lega inevitabilmente al rischio maschile di subire importanti modificazioni a livello dell’organismo interessanti proprio l’organo riproduttivo. Odiernamente tale condizione rappresenta il 25% delle motivazioni alla base dei diversi problemi erettili riscontrati dagli uomini. Tale conseguenza non può essere rapportata unicamente all’azione del farmaco ma anche alla patologia per la quale tale prodotto è stato prescritto dal medico curante.



Ma quali sono i farmaci specifici in grado di compromettere la normale erezione da parte dell’organo riproduttivo maschile? Nella lista compaiono diversi prodotti prescritti per altrettante patologie. Tra questi si trovano i farmaci anti-ipertensivi responsabili di un abbassamento della libido maschile ma anche femminile, causando però una possibile disfunzione erettile negli uomini.

Per quello che riguarda l’ipertensione, l’utilizzo di beta bloccanti potrebbe seriamente compromettere l’erezione e causare addirittura l’impotenza. Purtroppo tale medicinale risulta essere fondamentale per risolvere il problema della pressione arteriosa, esistono casi in cui i rimedi naturali non sono sufficientemente validi per risolvere il tutto e sarà necessario utilizzare dei farmaci appositi. Nello specifico, i farmaci beta bloccanti possono essere acquistati, ed assunti, solo dopo la prescrizione medica del proprio medico curante. I farmaci beta bloccanti purtroppo hanno delle controindicazioni che sono collegate al calo del desiderio sessuale, dovuto ad una variazione della fluidità del sangue.

Anche i farmaci antidepressivi possono modificare le prestazioni sessuali maschili creando non pochi disagi all’interno della sfera intima, allo stesso modo dei farmaci prescritti contro gli attacchi d’ansia, causando anche una eiaculazione precoce. Un consumo eccessivo di analgesici e antinfiammatori, per via dei principi attivi contenuti al loro interno, sono in grado di causare una disfunzione erettile in presenza di tempi prolungati di assunzione superiori ai tre mesi. I farmaci anticonvulsivi possono alterare invece i livelli di testosterone abbassando la libido fino alla completa impotenza maschile. Oltre ai farmaci appena citati esistono ulteriori interazioni in grado di compromettere l’erezione maschile accentuata anche dai trattamenti ormonali, le anfetamine, gli oppiacei e tutto il resto delle droghe considerate pesanti, il metadone e i barbiturici.

Ad aggravare la disfunzione erettile anche l’abuso di alcool e il fumo di sigaretta spesso riportato a grandi caratteri sulla parte frontale e posteriore delle confezioni. Nello specifico la nicotina comporta un abbassamento dell’afflusso di sangue in direzione dell’organo di riproduzione maschile. Al fine di scongiurare gli effetti negativi di un’assunzione prolungata di farmaci sarà fondamentale confrontarsi con il parere del proprio medico curante.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi