Home / Salute / Benefici dell’Estratto di Semi di Pompelmo per la Salute ed il Benessere

Benefici dell’Estratto di Semi di Pompelmo per la Salute ed il Benessere

Approfondire tutte le proprietà derivanti dai semi di pompelmo può rivelarsi particolarmente utile per la salute dell’organismo. Il pompelmo, meglio conosciuto come un agrume utilizzato per le spremute, consiste in un albero da frutto appartenente al genere Citrus, e a quella delle citris.

Il pompelmo nasce con tutta probabilità dall’incrocio tra un arancio dolce e un pomelo, nonostante da secoli costituisca una specie autonoma sempreverde in grado di raggiungere sino ai 15 metri di altezza massima a seconda delle specie e dei luoghi di innesto. Alla base delle origini del pompelmo si trova una denominazione territoriale proveniente non dall’Asia sudorientale, come invece la maggior parte degli agrumi, ma dall’America Centrale.

Oggi il pompelmo risulta conosciuto in tutto il mondo, fonte di commerci e vendite all’ingrosso, particolarmente consigliato all’interno dei regimi alimentari ipocalorici. L’albero da frutto del pompelmo veniva tuttavia utilizzato all’unico scopo ornamentale fino al periodo dell’Ottocento, prima di appurarne i benefici per la salute e l’alimentazione.

 

Quali sono le Proprietà Benefiche dell’Estratto di Semi di Pompelmo

Il pompelmo consiste in un agrume ricco di sostanze benefiche indirizzate all’organismo interno. Dal punto di vista delle qualità interne il pompelmo, come ci viene ricordato anche su Vepharma, risulta un ottimo antibatterico con proprietà antimicrobiche e antimicotiche.



Nonostante l’apporto dei suoi effetti benefici questo particolare agrume dovrà essere assunto sotto indicazione del proprio medico curante in presenza di terapie farmacologiche in corso con le quali potrebbe entrare in interazione a causa del suo contenuto di bergamottina, ovvero un inibitore metabolico capace di causare disturbi al fegato.

Generalmente, la parte più sfruttata dell’agrume, risulta essere la polpa del pompelmo, mentre non tutti si soffermano sull’importanza anche dei suoi semi. Dai semi dell’agrumi si ottiene un particolare estratto denominato ‘ESP’, ricavato dalle membrane dei semi di pompelmo.

Tale estratto presenta ulteriori proprietà benefiche per la salute dimostrandosi un potente antiossidante naturale unito all’azione antivirale, antibiotica, antimicotica, battericida, ricca di vitamine, sali minerali, fitonutrienti, bioflavonoidi, agendo contro le allergie e gli stati infiammatori. L’azione dell’estratto dei semi di pompelmo risulta particolarmente efficace contro le alterazioni dell’attività della flora batterica intestinale, aiutando il sistema immunitario a rafforzarsi a seguito di un periodo di forte stress.

I semi di pompelmo si trovano reperibili in commercio sia sotto forma di estratto liquido, sia sotto forma di compresse più pratiche da assumere a seconda delle esigenze e dei gusti personali, adatti anche nell’eventualità di essere inseriti all’interno di un bagaglio da viaggio. Il succo di pompelmo può essere assunto in virtù delle sue proprietà diuretiche e depurative, allo stesso modo dei semi, integrando al loro interno un effetto detox.

L’estratto dei semi di pompelmo, unito ad un’alimentazione sana ed equilibrata, assicura inoltre anche la regolazione dei livelli di colesterolo, contrastando efficacemente virus, batteri, cistiti, ma anche acne della pelle. I semi di pompelmo rivelano inoltre un effetto deodorante, astringente e disinfettante, utile in presenza di stati influenzali, raffreddori, alterazioni intestinali, tosse, mal di gola, gengivite, alitosi, in aggiunta a saponi, detergenti e dentifricio.

L’estratto di semi di pompelmo può essere assunto per depurare il fegato e il tratto urinario, nonché come antiparassitario naturale.